Quando ti penso, vorrei tornare. Verso un turismo delle radici in Emilia Romagna.

Memorie, immaginario, aspettative e desideri degli emigrati emiliano-romagnoli in Argentina e Brasile per un viaggio ospitale alla scoperta delle origini.

Verso un turismo delle radici in Emilia-Romagna: memorie, immaginario, aspettative e desideri degli emigrati emiliano-romagnoli in Argentina e Brasile per un viaggio ospitale alla scoperta delle origini.

“Quando ti penso vorrei tornare” è uno dei brani emiliano-romagnoli più famosi nel mondo, “Romagna Mia” di Raoul Casadei (1974), che rappresenta un inno e un canto d’amore verso la propria terra da parte di tutti coloro che lì ci vivono ma anche, e soprattutto, per coloro che sono andati via.

  • Ma cosa succede nelle comunità emiliano-romagnole d’oltreoceano?
  • Come hanno mantenuto il loro legame con la terra d’origine?
  • Cosa cercano durante i viaggi alla scoperta delle proprie radici o i ritorni temporanei a casa?

Di questo e molto altro parla il lavoro d’indagine realizzato da Marina Gabrieli, con il coordinamento del prof. Pierluigi Musarò, grazie a una borsa di ricerca istituita dalDipartimento di Sociologia e Diritto dell’Economia dell’Università di Bologna e con il sostegno della Consulta degli Emiliano-Romagnoli nel mondo.

L’obiettivo principale è quello di indagare sul sentimento di appartenenza degli emiliano-romagnoli e i loro discendenti residenti in Argentina e in Brasile all’Emilia-Romagna e sulle loro aspettative o abitudini di viaggio nei luoghi delle origini. Un focus speciale tratta anche il tema della nuova mobilità, andando a indagare sull’immagine che gli emiliano-romagnoli trasferitisi in suddetti paesi negli ultimi anni hanno del loro territorio di nascita e sulle modalità di fruizione dello stesso in occasione dei ritorni temporanei a casa. 

I risultati dell’indagine sono stati divulgati anche attraverso il report, i video e i podcast che trovate in questa pagina e sui canali di comunicazione della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo” e delle associazioni partner del progetto: Yoda APS, Raiz Italiana, Nuevas Generaciones Terra De Mar Del Plata; U.R.E.R.B.A. Unione Regionale Emilia Romagna Di Buenos Aires; Asociacion descendientes de Emilia-Romagna di Pergamino e Circolo Emilia-Romagna di San Paolo.

  • Scarica il Report
  • Podcast realizzato durante il progetto.
  • Mostra online con tutti gli esiti del progetto di ricerca sul Museo virtuale dell’emigrazione emiliano – romagnola nel mondo MIGRER.
  • Qui potete trovare tutti i materiali prodotti. 

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi aggiornamenti su progetti ed eventi dell’associazione!

Skip to content